Il Rotary forma il personale scolastico all’uso del defibrillatore

Il Rotary Club Marsala ha assunto l’impegno di formare il personale di tredici scuole di Marsala, Petrosino e Favignana con uno o più corsi BLS-D. Dette scuole, insieme ad altre 11, fanno parte di una rete di istituti che hanno acquistato e si sono dotate di un defibrillatore automatico esterno,
strumento fondamentale per intervenire efficacemente nel caso di problemi cardiaci.
Lo scorso martedì il Dirigente dell’Istituto Comprensivo “Gesualdo Nosengo” di Petrosino, prof. Giuseppe Inglese, che coordina questa rete di scuole, ha concordato con il Presidente del Rotary Club Marsala, Daniele Pizzo, e con il Delegato del Progetto “Marsala, Città cardioprotetta”, Riccardo Lembo, lo svolgimento di uno o più corsi che permetteranno di insegnare le tecniche salvavita e l’uso del defibrillatore.
Le scuole interessate sono, oltre all’Istituto Nosengo di Petrosino, gli Istituti Comprensivi “Sirtori”, “Sturzo – Asta”, “Mario Nuccio”, “De Gasperi”, “Garibaldi – Pipitone” di Marsala, la Scuola Media “Mazzini” di Marsala, gli Istituti Superiori “Giovanni XXIII – Cosentino” e “Abele Damiani” di Marsala, i Circoli Didattici “Strasatti Nuovo” e “Cavour” di Marsala e l’Istituto comprensivo “A. Rallo” di Favignana”.

I corsi BLS-D saranno tenuti, oltre che dal dott. Riccardo Lembo, dai membri della Commissione distrettuale del Rotary presieduta dal dottor Goffredo Vaccaro, ed avranno una parte teorica ed un pratica.
Con questo nuovo gruppo di defibrillatori, il numero di quelli donati e/o monitorati dal Rotary Club Marsala nell’ambito del progetto “Marsala, Città cardioprotetta” salgono ad oltre settanta, mentre il numero delle persone formate supera il migliaio. Una azione di servizio iniziata nel 2014 e proseguita fino ad oggi con gli ottimi risultati che sono evidenti e visibili.